Area clienti di Mondo Vacanze SncAvvisi e modalità di intervento

D: Dove posso trovare i documenti necessari per richiedere l'intervento del fondo?
R: Nella sezione "rimborsi" è presente un Vademecum con la procedura da seguire e tutti i documenti da scaricare, compilare ed inviare.

D: È sufficiente l'esposto alle autorità competenti?
R: No, è necessario presentare una querela.

D: Devo inviare tutti i documenti in originale per raccomandata?
R: Tutta la documentazione richiesta nella sezione "Rimborsi" va inviata in originale per mezzo raccomandata A/R.

D: È necessario compilare il modulo di delega?
R: Il modulo di Delega deve essere compilato da parte di ogni partecipante al viaggio per delegare l'intestatario del pacchetto turistico a sottoscrivere la Domanda di intervento del fondo.

D: Chi deve compilare la dichiarazione sostitutiva?
R: Il modulo deve essere compilato - eventualmente - da parte dei genitori/tutori dei minorenni partecipanti al viaggio indicati nel pacchetto turistico.

  1. Scaricare e compilare i seguenti documenti
    1. Modulo di Delega – Il Modulo deve essere compilato da parte di ogni partecipante al viaggio per delegare l’intestatario del pacchetto turistico a sottoscrivere la Domanda di Intervento del fondo;
    2. Dichiarazione Sostitutiva - Il Modulo deve essere compilato – eventualmente - da parte dei genitori/tutori dei minorenni partecipanti al viaggio indicati nel pacchetto turistico;
    3. Domanda intervento al fondo - Il Modulo deve essere compilato da parte del titolare del pacchetto turistico;
    4. Informativa privacy Rimborsi - Il Modulo deve essere firmato da parte del titolare del pacchetto turistico.

  1. Sporgere Querela presso Polizia/Carabinieri descrivendo i fatti
  2. Inviare mezzo Raccomandata i seguenti documenti
    1. Originale del contratto di viaggio (firmato);
    2. Documenti originali comprovanti il pagamento del pacchetto turistico (es. ricevute di pagamento carta di credito o Pos, estratti conto bancari);
    3. Originale della querela;
    4. Copia dei documenti di identità di tutti i partecipanti indicati nel pacchetto di viaggio;
    5. Dichiarazione per esprimere la propria volontà di ricevere il rimborso o di usufruire dei servizi previsti dal pacchetto turistico.

Tutti i documenti devono essere inviati a mezzo raccomandata a: Garanzia Viaggi S.r.l. - Via Nazionale 60 - 00184 Roma
(si suggerisce di anticiparli via mail a fondo@garanziaviaggi.it)

Si rammenta che la finalità di un Fondo di Garanzia, come da vigente Normativa, è quella di garantire ai Viaggiatori il rimborso del prezzo versato per:

  1. l’acquisto del pacchetto turistico presso un Venditore e/o un Organizzatore aderente al Fondo
  2. il mancato godimento anche parziale del pacchetto stesso e/o rientro immediato esclusivamente nelle ipotesi in cui si verifichi il fallimento o l’insolvenza dell’agenzia di viaggio ovvero del Tour operator che ha organizzato o intermediato il pacchetto turistico.

Al verificarsi di entrambe dette condizioni il Viaggiatore avrà il diritto di richiedere entro 90 giorni – secondo le modalità previste agli artt. 18 e seguenti del Regolamento istitutivo del Fondo gestito da Garanzia Viaggi S.r.l. – l’intervento del Fondo stesso e Questo, a seguito di una specifica procedura istruttoria, delibererà circa l’ammissione ovvero il diniego del risarcimento richiesto.

Ne consegue che la tutela fornita dal Fondo, gestito dalla nostra Società, opera nel rispetto delle anzidette finalità restando escluse tutte le ipotesi meglio identificate all’art.6 del Regolamento. A titolo esemplificativo, si evidenzia che potrebbe non aver diritto al rimborso il Viaggiatore che, pur trovandosi nell’impossibilità di godere del pacchetto turistico acquistato per intervenuta insolvenza e/o fallimento del Venditore e/o Organizzatore, ne fruisca ugualmente per averlo riacquistato successivamente o nei casi in cui non sia stato adeguatamente sottoscritto un contratto di viaggio che rispetti quanto previsto dall’artt. 34 e seguenti del Codice del Turismo. In tale ottica, si fa altresì presente che un Fondo di Garanzia è tenuto ad intervenire nell’azione di rimborso solamente per le somme effettivamente versate dal Viaggiatore sino alla data dell’Evento e non anche per ulteriori somme successivamente versate a titolo di ulteriore acconto e/o saldo del proprio contratto turistico concordate col Tour operator.

Al contempo si ricorda infine che – ai fini dell’erogazione da parte del Fondo delle somme dovute per le ipotesi di cui sopra – è necessario il rispetto delle modalità operative sopra brevemente richiamate e meglio disciplinate agli artt. 18 e seguenti del Regolamento.

Alla luce di quanto sopra, Vi invitiamo quindi a verificare il puntuale rispetto delle condizioni di commercializzazione del pacchetto nonché la sussistenza delle condizioni previste nel Regolamento istitutivo del Fondo, come pubblicato nel nostro sito, al fine di accertare la sussistenza o meno del diritto al rimborso, ai sensi del Regolamento, del Codice del Turismo nonché della Normativa Comunitaria.

Cari Turisti,

Il Fondo di Garanzia Viaggi è assolutamente consapevole del forte disagio che la Mondo Vacanze Snc ha causato a tutti Voi negli ultimi giorni. Il Fondo è fin da subito a disposizione per valutare nel miglior modo possibile le esigenze di Coloro che hanno subito il danno. All’interno della pagina appositamente dedicata troverete la documentazione da compilare ed inviare entro e non oltre 90 giorni dalla data di accadimento degli eventi e le indicazioni necessarie per avviare l’istruttoria al fine di poter valutare al meglio la sussistenza delle condizioni per l’ottenimento del rimborso e poter evadere le singole posizioni. Garanzia Viaggi è già in contatto con i più importanti Tour Operator coinvolti al fine di poter prendere in considerazione, qualora ne ricorrano le condizioni per Garanzia Viaggi, eventuali richieste da parte Vostra di usufruire del pacchetto turistico prenotato. In quest’ottica saranno valutate prioritariamente le posizioni ritenute urgenti (i pacchetti che prevedono una partenza nelle prossime settimane) per poi gestire le pratiche relative a periodi successivi.

E’ doveroso infine porre un’evidenza sulla gestione ed etica della Mondo Vacanze Snc: stante quanto affermato su alcune testate giornalistiche e dalle analisi effettuate, Garanzia Viaggi ritiene che la condotta tenuta presenti dei profili di criticità che saranno puntualmente approfonditi nei prossimi giorni anche al fine di accertare l’effettivo stato d’insolvenza dell’imprenditore (condizione necessaria per l’ottenimento del rimborso ai sensi della normativa vigente). I quattro punti vendita ascrivibili alla società hanno continuato ad esercitare una “normale” attività al pubblico nella piena consapevolezza di una compromessa situazione finanziaria ed una chiusura ormai prossima. Tale consapevolezza derivava probabilmente dall’erroneo ed inammissibile convincimento che un Fondo di Garanzia costituisca una sorta di “salvagente” per attività gestite in maniera intenzionalmente antieconomica.

In conseguenza di quanto appena affermato, Garanzia Viaggi ha già dato mandato per il perseguimento delle persone ritenute colpevoli dell’accaduto nelle opportune sedi legali, civilistiche e penali, al fine di tutelare l’interesse collettivo profondamente danneggiato e la propria immagine sociale.

28 agosto 2019

Gianni Rebecchi
Presidente Garanzia Viaggi S.r.l.

Scaricala in formato PDF


Richiedi l'intervento del FondoScarica la seguente documentazione